Top

4 – Come insaporire senza sale e aceto? mi sembra tutto insipido

4 – Come insaporire senza sale e aceto? mi sembra tutto insipido

Insaporire senza sale e aceto è semplice basta sperimentare con creatività le infinite possibilità utilizzando erbe aromatiche e spezie. Facciamo un esempio con un banale filetto di merluzzo o nasello (congelato o fresco) che può essere reso gustoso in diversi modi:

-con spicchi d’aglio, zafferano e pepe

-lasciato marinare in un erba aromatica e una spezia anche il giorno prima per poi toglierle, cuocere al forno o sul fuoco

-dal sapore più esotico con curry oppure paprica dolce da inserire verso metà cottura

-dal sapore più fresco con buccia di limone non trattato (no succo di limone) e foglie di menta. La buccia degli agrumi contiene il D-limonene, una molecola preziosa per il nostro organismo per le sue proprietà antibatteriche e antitumorali.

-al cartoccio in forno con i sapori all’ interno del pesce (o carne)

Le possibilità sono molteplici, e il metodo di cottura è semplice considerando che utilizzando pentole antiaderenti non si necessita obbligatoriamente di olio in cottura (basta tenere la giusta umidità del prodotto con il coperchio)

NON USARE SUCCO DI LIMONE (eventualmente solo la scorza per insaporire)  E NON MISCHIARE IN UN PIATTO PIU’ DI UNA SPEZIA E UN ERBA AROMATICA.

Cucinare con MetodoBianchini è semplice e veloce basta comprenderne i principi base. Dimenticando bilancia e sale i processi si semplificano. consiglio di partecipare alla Lezione di Cucina che proponiamo in collaborazione con lo Chef Carlo Bresciani del ristorante Cascina San Zago per apprendere le tecniche e i segreti di un docente di cucina internazionale.

Altro suggerimento è quello di avere il ricettario DIMAGRISCI CON GUSTO dove troverete numerose ricette per pranzo e cena secondo i principi biochimici del metodo.

Condividi